Tempo di Pitturina Ski Race. Sabato, in Val Comelico, con la notturna sulle piste di Padola, si aprirà il weekend dedicato alle pelli di foca

Tempo di Pitturina Ski Race. Sabato, in Val Comelico, con la notturna sulle piste di Padola, si aprirà il weekend dedicato alle pelli di foca

In Val Comelico, in provincia di Belluno, è tempo di Pitturina Ski Race, infatti sabato 3 marzo si alzerà ufficialmente il sipario della manifestazione di scialpinismo organizzata dallo Spiquy Team.
La Vertical Race partirà alle ore 18 alla base delle piste della Ski Area di Padola, gli specialisti del “solo salita” affronteranno 730m di dislivello in poco più di 3 chilometri di percorso fino al rifugio Col d’la Tenda.
Domenica mattina invece sarà la volta de La Pitturina Ski Race, dopo un anno di pausa e dopo aver disputato l’ultima edizione “in pista” per mancanza di neve, finalmente, la gara a squadre ritorna sul percorso originale con 2400 metri di dislivello positivo e con uno sviluppo di 20 chilometri.
La prima salita sarà la più dura con 1000 metri di dislivello per raggiungere forcella Poipera a quota 2100 metri, non prima di aver affrontato la “variante DeLo”. Dopo il primo cambio d’assetto ci sarà una veloce discesa in ambiente per raggiungere la piazzola del cambio di Pian della Mola. La seconda salita prevede 850 metri di dislivello positivo con tratto a piedi finale per raggiungere l’aerea e spettacolare forcella Pitturina. Dalla forcella si  scenderà sulle nevi austriache fino al lago Stukensee per poi risalire il crinale della cresta della Pitturina e la vetta di Cima Vallona a 2532 metri. Dal GPM di Cima Vallona si scenderà verso il traguardo di Sega Digon per ben 1200 metri di dislivello negativo.
Il Comitato Organizzatore, coordinato da Nicola Zambelli Spezier, è al lavoro anche per allestire al meglio le iniziative collaterali come il raduno “Io c’ero a Km zero” con musica, pietanze tipiche e gadget speciali pensati per l’occasione. Inoltre ci saranno due eventi associati alla scialpinistica: l’ormai classica Pitturina Winter Lottery, con grandi premi ed estrazione in occasione della manifestazione, e il WInter Comelian Music Tour del 3 marzo, un vero e proprio tour dei migliori musicisti del triveneto nei locali della vallata.
Molta attenzione è stata riservata anche alla preparazione del pacco gara che riceveranno tutti gli atleti, infatti il concetto “Chilometri Zero” è stato replicato anche in questo contesto. Grazie ai partner commerciali i concorrenti troveranno, un cappellino Karpos, marchiato La Pitturina, un pezzo di formaggio Lattebusche Piave, della frutta secca Ventura, una confezione di pasta Sgambaro e un porta chiavi realizzato con le pelli di foca (sintetiche!) di Skinalp.
Per quanto riguarda le condizioni meteo per il prossimo fine settimana, le previsioni annunciano un miglioramento della situazione dopo il passaggio della perturbazione che interesserà le Dolomiti giovedì e venerdì.